Rigetto da campagna elettorale…

vomito.jpg Scusate, non so resistere alla tentazione di esprimere tutto il mio sdegno e di condividere con voi il senso di disgusto che sto provando in questi giorni di fronte al trionfo della menzogna.
Ovunque, su ogni medium, ad ogni angolo dell'italia e ad ogni passo siamo bombardati da messaggi subliminali, obbligati ad ascoltare stronzate a nastro, costretti a vedere manifesti ed effigi recanti queste facce di mer** che da sempre decidono le sorti della nazione con la stessa serietà di un bambino brufoloso che gioca a Monopoli.
Provo un rigetto infinito per questi ambasciatori dell'inganno, pronti a comparire forti di tutta la loro lecchinaggine solo quando devono guadagnare voti per mantenere il loro status di ricchi bastardi pagati dal popolo…la stessa falsità intrinseca della campagna elettorale mi dà il voltastomaco: “15 giorni per guadagnare il mio voto” gli uni, “15 giorni per rinnovare la vostra fiducia verso di noi” gli altri. Cosa? Ma scherziamo? Ai primi dico di andare a farsi fottere, per non esser stati in grado di convincermi a votarli, presi più a sputtanare il governo che a dimostrare con i fatti di avere idee migliori, i secondi li invito parimenti ad andare a fanculo, perchè la campagna elettorale ve la siete fatta nei vostri 5 anni di governo, ed è oltremodo ridicolo che vi riduciate a dare il meglio di voi solo quando siete con l'acqua alla gola!!!
Per conto mio siete tutti degli incapaci, fatti della stessa pasta e sporchi nell'anima. So che non servirà a nulla, ma sappiate che la battaglia x portare al governo gente con i controcogl***i non smetteremo mai di combatterla…nell'attesa vi raccomando di andare a dar via il cu**, visto che è la parte del vostro corpo di cui fate il più sapiente uso, in ogni senso, direzione e angolazione.

Mai più che in questo periodo è sintomatica la tagline del film “Alien versus Predator”: “Chiunque vinca, noi perdiamo“.