• WWOOF

    Diario Agreste – scritto n.10: ottava tappa, Umbria

    L’autore verso la fine del viaggio WWOOF. Vita di comunità nell’ecovillaggio sul Lago Trasimeno Ed è infine arrivato Ottobre. Dopo sei mesi di peripezie giungo alla meta finale del mio viaggio wwoof: l’Umbria. Per l’ultima tappa del viaggio ho scelto una realtà di cui ho spesso sentito parlare. Da molti considerato un Ecovillaggio, viene definito dal suo fondatore Dino “centro di educazione ambientale”. Sto parlando di Panta Rei.

  • WWOOF

    Diario Agreste – scritto n.8: sesta tappa, Molise

    L’autore nell’azienda sementiera. Trebbiature e macchine pesanti. Mi lascio alle spalle l’Abruzzo in una giornata di tepore. Il familiare Intercity per Bari corre rapido verso sud e in un’oretta sono al confine regionale.Alla stazione di Termoli mi attende Catia, puntualissima. Si chiacchiera amabilmente; ascoltandola colgo una cadenza familiare, troppo familiare per essere molisana. Il mistero è presto svelato: è veneta. Racconta di essersi trasferita con il compagno Olivier qualche anno prima. Si parla delle emozioni e delle difficoltà del lasciare casa per trasferirsi in un luogo sconosciuto. Ci intendiamo subito.

  • Svezia

    How to survive the Swedish winter

    The author describes the strategies for facing the long Swedish winter Nota: questo articolo è disponibile in italiano qui 🇮🇹 Note: The article contains affiliated links. Purchasing the linked products will provide me a small commission. Thanks ❤️ The following article is possibly the longest I have ever written, and rightly so. I am about to describe the most known and feared amongst the many faces of Northern Europe: the long, cold, dark and poetic Swedish winter. And in this post I will be describing how to best face it.