Linux e openoffice salvano Microsoft…

Si sa, il mondo dell'informatica è fatto di sfide, di sorprese, di colpi di scena e di…beffe.
Perchè proprio di beffa si tratta ciò che è avvenuto pochi giorni fa in Ucraina: Il capo di Microsoft-Ukraina era intento a mostrare su schermo una presentazione in power point relativa al nuovo progetto made in Redmond definito “Shared Source Initiative”, quando il pc collegato al proiettore (un Tablet Pc con WinXP) ha preso a fare le bizze.

Dopo l'iniziale e giustificata preoccupazione il problema s'è risolto nel modo più inaspettato e imbarazzante: fato volle che in sala ci fosse un pc con linux e openoffice (alternativa open source alla tanto blasonata e diffusa suite di produttività Microsoft Office) che ha svolto egregiamente il compito mal assolto dalla controparte con Windows…

Uno screen esaustivo dell'accaduto qui

Che dire? Sempre più spesso zio Bill viene tratto in salvo dal pinguino…