Project Orto

Procede secondo roadmap il “Project Orto“. Ormai ufficialmente giunto alla gloriosa milestone 0.1, l’ambizioso progetto punta a realizzare un orticello domestico di modeste dimensioni, con l’obiettivo di produrre sufficienti provviste per autosostenere…me medesimo!
Le features:
n. 4 piante di pomodoro di vari “flavourz”, tra cui cuor di bue, principe borghese & MoRe (no, non le “more”, quelle magari più avanti…)!
n. 15 piantine di Gentilina Verde (15 in origine. Piangiamo la scomparsa di alcune di esse, valorosamente cadute nel
vano tentativo di resistere alle monsoniche piogge delle passate settimane).
n. 3 piantine di Gentilina Rossa
n. 2 Zucchine, con funzionalità di ricevitore wireless in quanto munite di foglie abnormi che ricoprono un’area di 1 mt2.
n. 2 sedani

Il “Project Orto” è stato interessato da una serie ininterrotta di fix e patch. L’ultima patch, codename “Pali di Legno”, applicata ieri, mira a fixare un bug dovuto ad errata progettazione: le piante di pomodoro, in determinati casi, mandavano l’intero orto in overflow, espandendosi a “random” per tutta la superficie dell’orto soffocando le piante adiacenti.

La roadmap prevede la successiva implementazione di un firewall SPI (Stateful Packet Inspection), con l’obiettivo di filtrare i pacchetti potenzialmente dannosi in ingresso nell’orto:
– Lumache, Lumaconi e scarti organici annessi
– Felini di varia stazza e scarti organici annessi
– Grandine, fulmini
– Comete, asteroidi, relitti spaziali (implementazione futura mediante modulo, codename “Deep Impact”)

Data la natura open source del progetto è assolutamente libera la partecipazione. Le posizioni attualmente libere riguardano l’ambito della disinfestazione da gramigne ed erbacce di natura molesta e il controllo dei pacchetti in ingresso mediante il pratico tool “Pistola a Pallini”, il tutto in attesa di implementare il firewall sopracitato.
E’ oltresì ovvio che i frutti del progetto siano bene comune di cui i contribuenti potranno liberamente beneficiare…

Picz:
orto1.jpg

orto2.jpg

Nel caso vi domandiate l’origine del mio buontempo a disposizione non solo per coltivare un orticello, ma pure per partorire simili cazzate, voi errate! Il tempo è tiranno, me ne accorgo solo ora che scarseggia…

  • pedro

    Io un idea di cosa piantarci ce l’avrei 🙂

  • vezzo

    Tu sei un po’ malato sinceramente..io andrei a farmi un po’ di ferie..

  • spidernik84

    Tu sei un po’ malato sinceramente..io andrei a farmi un po’ di ferie..

    Decisamente, per entrambi i punti 😀

  • Rose

    riesci a nerdizzare anche gli orti 🙂
    wonderful!