La soluzione al dual-boot: vai di virtualizzazione

vmwarelogo.jpgDopo una piacevolissima serata in compagna di due vecchi amici, ho ben pensato di concludere il lavoretto iniziato la scorsa sera: l'installazione e la messa in opera di Vmware Server.
L'utile software (free) consente di eseguire sulla nostra win/linux box un numero di macchine virtuali a piacimento, in modo da testare diversi sistemi operativi su una macchina già operativa, senza la necessità di dover creare nuove partizioni e ripiegare sul dual boot. Una soluzione fantastica per chi, come me, non ha ancora trovato un degno sostituto di software windows-only come Macromedia Fireworks e affini.
A seguire alcuni screen presi all'occorrenza, in modo da esplicare più chiaramente il concetto di macchina virtuale. Mi permetto di suggerirvi questo fantastico how-to per Ubuntu, mi ha permesso di avere Vmware operativo in meno di 10 minuti.

Vmware – Installazione di Windows XP

Vmware – Installazione di Windows XP(2)

Vmware – Windows XP Up & Running

Vmware – Fireworks 🙂