Exaile vive!

Notiziona lampo (o, meglio, “tuono”, visto che arrivo in ritardo di qualche giorno): gli sviluppatori del player Exaile annunciano, dopo mesi di silenzi, il rilascio della versione stable 0.2.14.
Gli sforzi di Synic e soci si sono concentrati sulla correzione di bug assortiti e sul consolidamento della stabilità generale del già ottimo player GTK, sicuramente uno dei migliori riproduttori insieme al mostro sacro Amarok.
Particolare menzione merita la nuova plugin di Last.Fm, la quale consente di “lovvare” i brani in ascolto o di cassarli in base all’umore, proprio come sul player embedded del portale stesso:

screxaile0214.jpg

Oltre alla 0.2.14 è comparsa la futura 0.3.0, al momento in fase di sviluppo e dunque consigliata solo a chi prova libidine nel lavorare con applicativi come si suol dire bleeding edge.

Ricordo a tutti le caratteristiche salienti di Exaile:

– scritto in GTK, dunque graficamente integrato con Gnome e Xfce (detto alla spiccia)
– generazione di playlist dinamiche in base all’affinità tra gli artisti e i generi presenti nella propria collezione
– estensibilità mediante plugin
– integrazione con Last.fm per lo scrobbling sul proprio profilo
– e molto altro 🙂

Qui il sito ufficiale: www.exaile.org. Ci troverete pure i repositories per le principali distribuzioni Debia-based e non.