Discoteque, mon amour!

Ieri ci ho riprovato, si: un indicibile ed inesplicabile istinto masochista mi ha spinto a varcare la soglia di una discoteca, il Grande Fratello del mio paesucolo Capriolo, dopo mesi di astinenza.
Chiaramente è andato tutto per il verso sbagliato, e la già bassa probabilità che potessi iniziare a tollerare il genere di locale è svanita nel nulla, come una bolla di sapone.
In seguito ad un disguido mi è toccato rimanere ad aspettare per più di un'ora, solo, come un imbecille, i soci…per giunta, al loro arrivo, ha fatto il suo trionfale ingresso in sala nientepopòdimeno che Antonio del GF. Il soggetto in questione è stato accolto con grida di giubilo ed entusiasmo dal pubblico della notte: il dj incitava la folla ad acclamare l'eroe del piccolo schermo, ed essa rispondeva con energia e sentimento “Sceeeeemoo sceeeemooo, a testa de cazzoooooo” ed altre dolci parole che lascio intuire alla vostra fervida immaginazione.
Pochi minuti dopo l'apoteosi: “Ciao ragazzi, divertiteviiii! Ciao Bergamoooo!”. Scena ovviamente surreale, primo caso di discoteca in cui è regnato per pochi secondi il silenzio, seguito dai più pesanti improperi da parte del popolo bresciano al povero disgraziato…

E' stata l'unica isolata parentesi divertente della serata…

  • fedex

    Odio quella discoteca!

    O motivi li sai già 😀

  • spidernik84

    Si, sono all'incirca le stesse ragioni mie 😀

  • DIABOLIK

    Ciao, sono l'utente del forum iismarzoli, complimenti per il sito, è molto bello ed utile