Addio a Michael Crichton

Questo blog ha più del necrologio, ultimamente, ma non posso esimermi dal dare un personalissimo saluto ad uno degli scrittori più influenti e avanguardisti del nostro periodo. Se ne va all’età di sessantasei anni Michael Crichton, dai più ricordato per la sua creazione letteraria più famosa, quel Jurassic Park reso celebre dalla meravigliosa trasposizione cinematografica di Spielberg.
Il romanziere americano merita di esser citato anche per lavori parimenti degni di nota come Congo, Timeline, Sfera e Andromeda, oltre a tutta una serie di collaborazioni, pubblicazioni, studi, e serie televisive.
Autore immancabile nelle librerie degli amanti della fantascienza, è stato in grado di vendere a livello internazionale oltre 150 milioni di copie delle sue opere, grazie al sapiente mix tra fantascienza e thriller, sempre scritte con una attenta e intelligente vena riflessiva volta ad ammonire l’umanità e il suo istinto di spingersi oltre i confini della conoscenza.
Un saluto, dunque, ad uno dei più grandi autori contemporanei.