Diario svedese – scritto n.49: la prima settimana di lavoro

L’autore alla sua prima settimana di lavoro. Introduzione alle dinamiche del lavoro in Svezia.

Quello che mi accingo a scrivere è certamente uno dei post più importanti dall’inizio del mio lungo viaggio. Lunedì ha infatti avuto inizio un nuovo capitolo dell’avventura svedese: la scoperta del mondo del lavoro.

Dopo una notte pressoché insonne, mi reco in azienda con un certo nervosismo da “prima volta”. Vengo accolto dal team di tecnici e mi viene subito mostrata la postazione di lavoro: “Benvenuto! Come prima cosa, assemblati il tuo pc!”.

Leggi tutto “Diario svedese – scritto n.49: la prima settimana di lavoro”

Diario svedese – scritto n.48: identità

Novità. Tutte in fila.

Settimane piuttosto agitate, le ultime due trascorse: come scritto nel post precedente, il documento ricevuto dal Migrationsverket mi ha letteralmente aperto le porte del sistema svedese.
Pochi giorni dopo la richiesta, nella buca delle lettere è comparsa anche la lettera dello Skatteverket contenente l’agognato Personnummer (al terzo tentativo). Dopo oltre sei mesi di pene e bestemmie sono riuscito ad entrare nelle grazie del grande fratello svedese!

Leggi tutto “Diario svedese – scritto n.48: identità”

Diario svedese – scritto n.47: sofferte decisioni

Tempo di decisioni. Fastidio in simhallen.

Giorno di sorprese e di sofferte decisioni, questo giovedì. Con la puntualità che lo ha contraddistinto per tutto il periodo di trattativa, il capo-tecnico mi ha fatto pervenire la documentazione riguardante l’offerta di lavoro.
Dopo una breve lettura, posso tranquillamente affermare che l’offerta è semplicemente incredibile. Con gran rammarico, mi sono visto costretto a scartare la proposta alternativa di Telia, anch’essa decisamente appetibile ma meno adatta ai miei obiettivi. Leggi tutto “Diario svedese – scritto n.47: sofferte decisioni”