Diario svedese – scritto n.8: nuovo ostello. Ricomincia la ricerca

Trasferimento nel nuovo ostello. L’autore nuovamente alla ricerca di un appartamento.

Scrivo dal 2Kronor di Gamla Stan, da una camerata da sei letti infelicemente ricavata da una stanza di 4×4 metri, senza aerazione. Unico inquilino della camerata fino a poco fa, sono ora in compagnia di Aziz, come avrete intuito nordafricano. E’ insegnante SFI e si stupisce anch’egli delle esigue dimensioni della stanza, tra una tirata su con il naso e l’altra. Sublime.

Leggi tutto “Diario svedese – scritto n.8: nuovo ostello. Ricomincia la ricerca”

Diario Svedese – Scritto n.7: primi spiragli di luce nella tenebra

Sofferti saluti. L’incontro con Rosanna. Prime tenui speranze di trovare un appartamento.

Oggi è un giorno triste: Simona è tornata a casa e sento già la sua mancanza. Sono felice di poterla vedere e sentire tramite i mezzi di comunicazione che la tecnologia offre, seppur con i suoi limiti. E’ una magra consolazione ma sono felice, so che ci rivedremo presto.

Leggi tutto “Diario Svedese – Scritto n.7: primi spiragli di luce nella tenebra”

Diario svedese – scritto n.6: prime complicazioni

Incontro con Tommaso. L’autore alle prese con la ricerca dell’appartamento.

Oggi è avvenuto il secondo piacevole incontro con un italiano all’estero: Tommaso.
Poco più che trentenne, Tommaso esibisce immediatamente un invidiabile accento fiorentino che mi mette all’istante di buonumore. Racconta di essere in Svezia da Marzo, con l’obiettivo di aprire una società di servizi web, ma non solo. Leggi tutto “Diario svedese – scritto n.6: prime complicazioni”

Diario svedese – scritto n.5: alla scoperta della vita d’appartamento

L’incontro con Santo. Osservazioni veloci e ammirate sulla vita d’appartamento.

Ieri pomeriggio è avvenuto il primo incontro con un italiano residente a Stoccolma.
Santo, originario di Rimini ma trasferitosi in Svezia senza troppi rimpianti, si dimostra gentilissimo e ospitale come pochi altri. Accoglie me e Simona nel suo appartamento di Bromma, ridente e tranquillo quartiere nord-occidentale della capitale.

Leggi tutto “Diario svedese – scritto n.5: alla scoperta della vita d’appartamento”

Diario svedese – scritto n.4: l’arrivo

Arrivo a destinazione. L’autore si stupisce del caos in cui è immersa la capitale. L’autore è colto da malinconia.

Viaggio regolare e in orario. Siamo atterrati verso le 14.00 a Skavsta. Dopo un rapido spuntino a base di curiosi sandwich vegetali dagli ingredienti più o meno riconoscibili (fatta eccezione per delle specie di prugne) siamo saliti a bordo dell’autobus alla volta di Stoccolma.

Leggi tutto “Diario svedese – scritto n.4: l’arrivo”

Diario svedese – scritto n.3: alla vigilia della partenza

L’autore descrive le difficoltà nella preparazione del bagaglio. Riflessioni a caldo prima della partenza.

Ho finalmente concluso la preparazione del bagaglio. Credevo che venti chili di bagaglio imbarcabile sommati a dieci chili di bagaglio a mano fossero sufficienti. Nulla di più inesatto!
Assolutamente impreparato alla gestione di un guardaroba per una lunga permanenza, mi sono trovato a limitare le scorte giusto all’essenziale, eliminando il secondo pigiama, le seconde lenzuola e selezionando accuratamente una felpa piuttosto che un’altra in base al peso. Il tutto con la complicità di Ryanair, celebre per la fiscalità sui pesi.

Leggi tutto “Diario svedese – scritto n.3: alla vigilia della partenza”