Svezia, miraggio od opportunità?

Quasi una settimana è ormai trascorsa dal rientro; ormai riposta la fida valigia compagna di innumerevoli viaggi, lasciati decantare i numerosi pensieri, e porti i saluti ad una città, con la promessa di rivederla molto presto.
Queste, in sintesi, le riflessioni dopo la breve sette-giorni a Stoccolma, capitale di un Paese così diverso, affascinante nella sua stranezza e nella sua originalità e così semplicemente unico.
E’ quando attraversi le piccole e artistiche vie di Gamla Stan, la Città Vecchia, passando per Södermalm, la città moderna e trendy, che apprezzi le diverse forme di una capitale ricca di storia e dai ritmi compassati, ma al contempo dinamica e orientata al futuro. Quando con la Tunnelbana scivoli veloce e puntuale al di sotto del Malaren, il lago salato che abbraccia da secoli l’antica capitale scandinava, che apprezzi la razionalità e l’efficienza di un popolo che non ama il gran clamore, ma che adora e sa far funzionare il proprio Stato. Leggi tutto “Svezia, miraggio od opportunità?”