Google going green!

gb.pngLooks like BigG is going to make a giant leap over the IT boundaries, starting to pay interest for other potentially profitable markets.
Right yesterday Google representatives announced the brand is starting to invest into renewable energies, focusing on solar, geothermic, wind turbines and so on.
Leggi tutto “Google going green!”

Mini-lamentazione del Giovedì sera

Potrei bestemmiare, sì, ma non ho intenzione di cominciare oggi, anche perché non sarebbe rispettoso nei confronti dell’Altissimo. E poi, passi che sono ateo, ma come la mettiamo se sono io a sbagliare e mi ritrovo Lui ad aspettarmi al varco?
Disquisizioni teologiche a parte, sono reduce da una tre giorni campale. Solo stasera ho avuto la meglio nell’ennesimo braccio di ferro uomo-macchina…
Ora che sono a mente semi-sgombra mi è concesso di porre un paio di domande retoriche: qualche pia anima mi potrebbe spiegare per quale inesplicabile ragione la Noritsu, leader giapponese nella produzione di stampanti professionali a sublimazione per studi fotografici, fornisca come unità di controllo delle proprie macchine (hardware da 150 mila euro – bruscolini) dei comunissimi desktop con Windows 2000? E, soprattutto, sarebbe ’sì cortese la filiale italiana da motivare la mancata installazione, prima del deploy di un dispositivo così particolare, di patch critiche rilasciate tre anni fa?
Fatto sta che ho perso otto ore per patchare un sistema operativo vecchio di otto anni, privo di fix critici ed installato al cliente lo scorso Marzo…
Idioti. E Windows di merd# ancora una volta, ad ulteriore dimostrazione.

Now listening: ma chi cazzo ha voglia di ascoltare musica a quest’ora

La macchina:
noritsu.jpg

Eccessiva fiducia nei GPS

welsh-building.jpgit.png Attenzione a fare troppo affidamento sui sistemi di navigazione GPS (parlo anche a titolo personale): La BBC comunica l’incremento degli “incidenti di percorso” dovuti alla cieca fiducia riposta nei sistemi di navigazione, troppo spesso propositori di percorsi “arditi”.
E’ recente la notizia degli ingenti danni subiti da alcuni edifici presso la cittadina di Llangadog, nel Galles: l’amministrazione comunale riporta l’allarmante fenomeno dei mezzi pesanti condotti dai navigatori GPS per le strette vie del paesino, inesorabilmente costretti a danneggiare gli edifici per gli esigui spazi di manovra.
Cartina sempre alla mano, dunque 🙂

[via BBC]

PS: e intanto guarda un po’ che mi tocca studiare. Settecentoottanta pagine di “sapere”…

winsrv1.jpg

Notare anche il libro “La Casta”, altra lettura in corso:

winsrv2.jpg