My Thoughts, spring edition, big changes

Ebbenesì, stagione nuova, grafica nuova, ma non solo!
In questi giorni mi son messo d’impegno per realizzare un tema grafico degno di questo nome, decisamente meno “boxy” rispetto al precedente, al contempo bilanciato e gradevole. Mi sento soddisfatto 🙂
Ah, il tema non tende al “rosa”, ma al “pesca”, quindi niente battute 😀
Ma attenzione, non finisce qui: oltre al pesante restyling, anche il motore del sito ha subito forti stravolgimenti. Ho infatti deciso, seppur a malincuore, di mandare in pensione la piattaforma SPB, la quale m’ha servito per ben 3 anni senza mai fare una piega. I motivi sono da individuare nella difficoltà di mantenimento e nella scarsa aderenza agli standard da parte di SPB.
Chi, dunque, raccoglie il testimone? Ebbene, spetta ad un prodotto totalmente made in Italy, opera di NowhereMan e dei suoi collaboratori: FlatPress. FP è il perfetto sostituto di SPB: conforme agli standard, ben strutturato, facilmente personalizzabile e gestibile, basato sul db di SPB per garantire una migrazione indolore. Troverete info e demo su flatpress.nowhereland.it.

Ma ancora non finisce qui: ho infatti in mente di modificare i contenuti, dando il via alla pubblicazione dei posts in due lingue, ita ed inglese, e di convertire pian piano il blog ad un video-blog. Per ora son progetti, ci sarà da ridere XD

Saluti

Apprendista meccanico

chiaveinglese.jpgSono reduce da una furiosa battaglia, ho riportato ferite che mi lasceranno cicatrici indelebili, ci vorranno mesi prima che mi possa riprendere completamente…ne è valsa la pena, il combattimento è culminato in un successo!
Di che parlo? Mon dieu, ma della riparazione della mia autovettura! 😀 Oggi mi sono infatti improvvisato meccanico, ho dovuto smontare l’intera portiera per sostituire i dannati alzavetri in plastica, rottisi per l’ennesima volta -.-
I più arguti, senza visionare le foto dell’Impresa, avranno già intuito la marca della vettura funestata dalla rottura di questi pezzi 🙂
Il perché del fai-da-te? Easy:

Preventivo riparazione da parte del concessionario:
Pezzi di ricambio + manodopera = 120€

Preventivo by me:
Pezzi di ricambio = 40€

Nel caso foste in zona BS sarei ben lieto di aiutarvi nell’ardua missione 😉

Reportage dal campo di battaglia (scusate, devo pubblicare, per me è stata una soddisfazione di cui vi voglio rendere partecipi):

1. La portiera mezza smontata

2. Strumenti di tortura

3. Il telaio della portiera con cavi di sollevamento cristallo

4. La clip alzavetro rinforzata

5. L’infame clip precedente, in plastica

6. La carognosa vecchia clip, giacente a pezzi

Apprendista meccanico

chiaveinglese.jpgSono reduce da una furiosa battaglia, ho riportato ferite che mi lasceranno cicatrici indelebili, ci vorranno mesi prima che mi possa riprendere completamente…ne è valsa la pena, il combattimento è culminato in un successo!
Di che parlo? Mon dieu, ma della riparazione della mia autovettura! 😀 Oggi mi sono infatti improvvisato meccanico, ho dovuto smontare l'intera portiera per sostituire i dannati alzavetri in plastica, rottisi per l'ennesima volta -.-
I più arguti, senza visionare le foto dell'Impresa, avranno già intuito la marca della vettura funestata dalla rottura di questi pezzi 🙂
Il perché del fai-da-te? Easy:

Preventivo riparazione da parte del concessionario:
Pezzi di ricambio + manodopera = 120?

Preventivo by me:
Pezzi di ricambio = 40?

Nel caso foste in zona BS sarei ben lieto di aiutarvi nell'ardua missione 😉

Reportage dal campo di battaglia (scusate, devo pubblicare, per me è stata una soddisfazione di cui vi voglio rendere partecipi):

1. La portiera mezza smontata

2. Strumenti di tortura

3. Il telaio della portiera con cavi di sollevamento cristallo

4. La clip alzavetro rinforzata

5. L'infame clip precedente, in plastica

6. La carognosa vecchia clip, giacente a pezzi

Abusivismo, la piaga del Paese

toxic.jpgQualche giorno fa, in Abruzzo, è stata individuata l'ennesima discarica abusiva, questa volta di proporzioni gigantesche. La forestale della regione ha scoperto qualcosa come duecentoquarantamila (240k) tonnellate di sostanze altamente pericolose, nascoste ad una profondità di circa sei metri.
Il danno è immenso, la discarica contiene grandi quantità di cloroformio, tetlacloruro di carbonio, esacloroetano, tricloroetilene, triclorobenzeni e vari metalli pesanti, i quali sono stati assorbiti dal terreno venendo poi immessi nel vicino fiume Pescara. Il fatto più grave, oltre al pesantissimo bilancio ambientale della scoperta, consiste nell'impossibilità di reperire i fondi necessari allo smaltimento di questo schifo: stime parlano di cinquantotto milioni di euro, una cifra sostanziosa che sarà arduo raccogliere, vista l'attuale assenza di indagati. E' inoltre necessario trovare un sito adatto e ben protetto dove trasferire i materiali tossici, altro problema di non poco conto.
Se solo i telegiornali trattassero temi importanti come la pericolosità delle sempre più diffuse ecomafie e i veri problemi del Paese, anziché dare celebrità ai fotografi strozzini…

[fonte Corriere.it ]

Piccola digressione, per divagare: non contento della “pigrizia” dei programmatori di Gaim, noto IM multipiattaforma, ho deciso di fare qualche piccola ricerca, culminata nell'individuazione di un eccellente e promettente clone di Windows Live Messenger per Linux, Emesene. Il sw made in Argentina sta ancora muovendo i primi passi ma promette meraviglie, visti l'eccellente stabilità e il costante sviluppo.

Il link al sito ufficiale: http://emesene-im.com.ar